Stacks Image 58
Onde d’urto

Le onde d’urto agiscono in maniera differenziata a seconda del tessuto patologico trattato (ossa, tessuti molli,cute). Hanno la funzione di stimolare i naturali processi biologici di riparazione.

La terapia ad onde d’urto è particolarmente indicata per le seguenti patologie:
• Dei tessuti ossei: ritardi di consolidamento/pseudoartrosi; necrosi asettica della testa dell’omero e del femore; fratture da stress; algoneurodistrofia.
• Dei tessuti molli: condrocalcinodosi di gomito, anca e ginocchio; rigidità articolare di spalla, gomito, anca e ginocchio; calcificazione e ossificazione; miositi ossificanti; fibromatosi di muscoli e legamenti; periartrite scapolo omerale
• Delle tendinopatie dei tessuti molli: tendinopatia calcifica di spalla; epicondilite laterale del gomito; tendinite trocanterica; tendinite della zampa d’oca; tendinite post-traumatica del ginocchio; tendinite del rotuleo; tendinite del tendine d'Achille; tendinite sperone calcaneare.